Perché tutti dovrebbero conoscere la LIS?

Aggiornato il: feb 13

Sempre più spesso sentiamo parlare di Lingua dei segni italiana, o più semplicemente di LIS.

In questo periodo storico, bombardati da tv, telegiornali, e video di politici che fanno a gara a chi acchiappa più consensi, ci troviamo sempre più spesso a vedere in un riquadro dello schermo un interprete che traduce in LIS. Finalmente!
Facendo mente locale, non è sempre stato così, ma fortunatamente anche la nostra cultura si sta evolvendo e si sta aprendo verso quella della comunità sorda. Sì, è vero, i sordi (attenzione, non si dice più sordomuto!) sono italiani e allora ci chiederete come mai si parla di comunità sorda come se fossero una realtà a sé stante? Perché è così! Il sordo ha dovuto da sempre adattarsi ad una civiltà che non sempre è stata disposta ad aprirgli le porte, anzi fin troppe volte i sordi sono stati costretti ad adattarsi anche quando ciò che veniva chiesto loro era materialmente impossibile. Ecco, loro hanno formato una loro comunità, sono dotati di una lingua che ha strutture grammaticali e sintattiche proprie, ma soprattutto sono dotati una cultura propria. Quello dei sordi è un vero e proprio mondo, che si sono costruiti ad hoc per poter affrontare al meglio la vita di tutti i giorni.

Quando si studia la lingua dei segni si entra in contatto con questo mondo ai molti sconosciuto, lo si conosce, lo si vive e si viene completamente assorbiti da esso. Si scoprono aspetti e meccanismi che nemmeno avremmo immaginato ma soprattutto si rimane completamente innamorati. Sì perché conoscere la LIS, contrariamente a come si crede non ti permette solo di comprendere l'interprete che traduce nel quadratino della tv, ma ti permette di aprirti ad un mondo che ti renderà indubbiamente migliore.
Ma quindi, torniamo alla domanda, perché tutti dovrebbero conoscere la lingua dei segni italiana?
Innanzitutto, la LIS fornisce un nuovo canale di comunicazione, quello visivo, completamente diverso da quelli a cui siamo abituati. Ci insegna ad utilizzare un nuovo canale di comunicazione.
Ti offre nuove occasioni dal punto di vista lavorativo in quanto è una competenza che non tutti hanno, e ti permette di comunicare realmente con chiunque senza barriere. Ma non solo, per una società inclusiva sarebbe ottimo se tutti la conoscessero poiché non ci sarebbe più distinzione tra le due comunità che si fonderebbero in un'unica realtà accessibile a tutti.
La comunicazione è oggigiorno un metodo fondamentale per abbattere le barriere comunicative che spesso si presentano nella nostra vita quotidiana. Comunicare ci aiuta ad avvicinarci al prossimo, a capire ed esprimere emozioni, sensazioni, stati d’animo o semplicemente bisogni e necessità. Anche se la strada è ancora lunga, con il passare degli anni, l’essere umano è riuscito pian piano a superare gli ostacoli linguistici che impedivano talvolta la comunicazione fra le persone, con la lingua dei segni si ha avuto una vera e propria svolta, e sarebbe davvero un peccato lasciarla sempre lì accantonata in un angolo "perché tanto ora non mi serve, ma lo farò".
In ultimo, la LIS è una lingua in grado di mettere in gioco le capacità del soggetto che intende apprenderla, ma soprattutto crea mezzi di interazione nuovi e permette di superare le barriere e i propri limiti personali.
Se vuoi conoscere la lingua dei segni, e credi di non avere tempo, sappi che noi abbiamo creato un corso rapido, economico e accessibile h24 sulla nostra piattaforma. Contattaci per saperne di più!

Scopri il nostro corso!

Post recenti

Mostra tutti